Conto alla rovescia per Pitti Uomo la carica dei mille in passerella

LA REPUBBLICA

La manifestazione al via da martedì 19 a venerdì 22 giugno alla Fortezza da Basso. Anteprima questa sera con la sfilata di Stefano Ricci agli Uffizi. Da non perdere, mercoledì a Boboli, il grande ritorno di Valentino

Conto alla rovescia per Pitti Uomo la carica dei mille in passerella Gli Uffizi ospiteranno questa sera la sfilata di Stefano Ricci
Conto alla rovescia per l’edizione numero 82 di Pitti Immagine Uomo e la decima di Pitti W, al via da domani, martedì 19, a venerdì 22 giugno alla Fortezza da Basso e negli spazi della ex Dogana. Un evento anticipato dal festival “Firenze4Ever“, dedicato da Luisa Via Roma ai giovani fashion blogger, che si è concluso ieri sera con un gala al Nuovo teatro dell’Opera, e dalla sfilata-evento di Stefano Ricci, marchio fiorentino icona del lusso, questa sera in una location d’eccezione come la Galleria degli Uffizi.

Nonostante la pesante crisi economica che colpisce i Paesi europei e non solo, le aziende internazionali dell’abbigliamento confermano la fiducia a Pitti, che aprirà i battenti oltrepassando la soglia dei mille marchi presenti (1.059 collezioni maschili, 75 femminili). Il tema-guida è il cibo: “Wonderfood Pitti” trasformerà il piazzale della Fortezza in un grande orto a cielo aperto. Nei padiglioni le collezioni per la primavera-estate 2013, esposte in un percorso espositivo diviso in 11 sezioni, dall’informale al classico.

Tra gli eventi più importanti, martedì sera a Villa La Vedetta la sfilata di US Polo, ospite speciale l’attore Gary Dourdan, l’agente del telefilm americano CSI. Poi mercoledì il défilé della linea uomo di Valentino, ospitato nella Limonaia di Zanobi del Rosso al Giardino di Boboli. A seguire stampa e buyer si sposteranno a Palazzo Borghese per la sfilata della collezione femminile di Peter Pilotto, brand guidato da Peter Pilotto e Christopher De Vos, e giovedì alla Stazione Leopolda per la collezione maschile di Andrea Pompilio. La kermesse si chiuderà con l’atteso defilè di Carven, il marchio francese fondato nel 1945, dal 2009 sotto la direzione creativa di Guillame Henry.

La Stazione Leopolda farà invece da cornice alla mostra per i 30 anni di Stone Island, dove saranno esposti oltre 200 capi d’archivio che mostrano l’evoluzione e la costante ricerca tecnologica portata avanti dal marchio. Il calendario sarà poi ricco di anteprime, tra cui la linea uomo di Ben Sherman EC1, la prima collezione di calzature da uomo di Giuseppe Zanotti e la linea premium di Cesare Paciotti. E ancora G-Star che mostrerà le infinite possibilità di lavorazione del denim e WP Lavori in Corso che presenterà il nuovo brand acquisito Baracuta e celebra 75 anni di stile inglese. Alla Galleria Antonella Villanova la mostra Delphinarium che celebra i gioielli di Delfina Delettrez Fendi, mentre alla boutique Armani sarà ospitata una mostra fotografica sulle icone di Woodstock seguite dall’obiettivo di Elliot Landy.